domenica 14 maggio 2017

Scoperta una necropoli umana a Touna el-Gabal

Le mummie trovate a Touna al-Gabal (Foto: euronews.com)
Gli archeologi egiziani hanno trovato una necropoli che ospita ben 17 mummie nei pressi della Valle del Nilo, non lontano dalla città di Minya. La scoperta è stata fatta a Touna al-Gabal, un vasto sito archeologico al margine del deserto occidentale. La necropoli ospita anche diverse sepolture di animali mummificati: ibis, babbuini e altri animali. Oltre alle necropoli umane ed animali, a Touna al-Gabal è stato portato alla luce un edificio funerario.
Il ministro delle antichità Khaled al-Anani ha affermato si tratta della prima necropoli umana trovata nel sito. Le mummie sono ben conservate e ben mummificate per cui i ricercatori pensano si trattasse di funzionari e sacerdoti. Oltre alle mummie sono stati rinvenuti sei sarcofagi, due bare di argilla, due papiri scritti e vasellame.
La necropoli risale al periodo tardo e al periodo greco-romano e gli archeologi non nascondono che potrebbero fare altre interessantissime scoperte, nel futuro. Da alcune prospezioni nel terreno, infatti, si intuisce che la necropoli è molto più grande di quel che appare.
Il sito di Touna el-Gabal è di epoca classica e risale ad un periodo compreso tra il III secolo a.C. e il III secolo d.C.. Negli ultimi mesi sono numerose le scoperte fatte qui, tra le quali spicca la sepoltura di un nobile risalente a 3000 anni fa.

Fonte:
NBCNEWS.COM
Posta un commento

Torna alla luce un antico insediamento messapico

Gli scavi nel nuovo insediamento messapico di Nardò (Foto: quotidianodipuglia.it) Un insediamento fortificato di età messapica : è l...